Desideri un programma personalizzato di Chitarra che ti renda un abile chitarrista a tempo Zero e avere una mappa dettagliata per avere successo con la Chitarra da oggi in avanti? 


Bene, ecco la tua occasione. Trascorrerò un mese intero con te e ti fornirò tutti gli strumenti per suonare la Chitarra al massimo delle tue potenzialità, improvvisare, creare il tuo repertorio musicale e arpeggiare o accompagnare le tue musiche preferite. Leggi le testimonianze di alcuni dei miei allievi e contattami per la tua Prima Sessione Strategica Gratuita. 




Testimonianze


Iniziai lo studio della chitarra classica da solo, ma dopo poco tempo mi ero arenato senza poter progredire. Con le lezioni di Davide Esposito ho conosciuto un supporto allo studio della chitarra e della musica che non immaginavo si potesse avere online! E ho scoperto un maestro capace di coinvolgere anche la mente più pigra e la mano più stanca nel produrre non suoni e sonorità bensì: MUSICA. Non è tardi per riprendere un vecchio progetto o un sogno lasciato nel cassetto per troppo tempo (come ho fatto io). Si può sognare di suonare la chitarra oppure vivere il sogno.

[Gianfranco Iasiello - Ingegnere]




Sono un pasticcere di 50 anni e il mio lavoro mi tiene impegnato parecchio. Ho sempre sognato di saper suonare la chitarra. Due anni fa, grazie alle Lezioni di Chitarra Online di Davide Esposito sono entrato in contatto diretto con un vero professionista. Oggi riesco a suonare i pezzi che ho sempre sognato come "Giochi Proibiti" "La Bourèe", "La Cavatina" e "Feste Lariane".

[Simone Maglia - Pasticcere]








Le Lezioni di Chitarra Online di Davide Esposito sono una vera e propria svolta: oltre a perfezionarti e migliorarti in davvero poco tempo, ti permettono di avere costantemente sotto mano un vero e proprio repertorio da esibire in qualunque momento!

Davide è un professionista e sa cosa ti serve per migliorare davvero! OTTIMO!

[Davide Buonanno - Chitarrista]








Seguito dal Chitarrista classico Davide Esposito, apprendo con facilita tecniche e musica. Con i piccoli accorgimenti e suggerimenti che mi trasmette riesco a migliorarmi giorno per giorno. La professionalità e la capacita di suonare e di insegnare  lo strumento da parte di Davide, sono fuori discussione. Si lavora su tecniche di arpeggi, parte solista ed accordi con la massima tranquillità. Porgo un grosso saluto a tutti, con l'augurio di buone lezioni.

[Stefano Murgia - Vigile del Fuoco]






Allora, iniziamo? Clicca qui sotto e richiedi la Tua Sessione Strategica Gratuita



venerdì 26 novembre 2010

Opera in Streaming

Avrete sicuramente sentito cosa sta succedendo attualmente  nei teatri italiani, e in particolare al Teatro Carlo Felice di Genova, che io per altro, da genovese, vivo in prima persona... Bè ho appena letto sul Corriere Mercantile che la musica non si arrende!




Nonostante la minaccia sempre più accesa di chiudere il maggiore teatro della città, il sovrintendente Giovanni Pacor, a cui faccio i miei complimenti, ha avuto l'ottima idea di adeguarsi ai tempi moderni e trasmettere l'Opera del Carlo Felice in streaming gratuitamente fino a lunedì, e, ovviamente, a pagamento dalla settimana prossima con "La Traviata".




Internet sta prendendo sempre più piede qui in Italia, anche se un po' in ritardo rispetto ad altri paesi; personalmente sono sempre stato un po' restio nei confronti della tecnologia, ma a torto (del resto se sono qui a scrivere ci sarà pure un motivo :-)).




Per di più se questo può salvare i teatri o quanto meno contribuire alla campagna contro i tagli all'arte, se la tecnologia e la buona musica riescono ad incontrarsi, perchè no? Non è forse anche la capacità dell'arte di rinnovarsi continuamente con aria profetica a renderla immortale?




Sicuramente guardare l'opera da casa in web tv non sarà come guardarla in teatro, ma questo può essere di certo un buon modo per avvicinare un'altra cerchia di appassionati e ricordare a tutti noi quanto sia ingiusto tagliare i fondi alla cultura proprio in un periodo come questo, in cui la cultura viene messa continuamente in disparte per lasciare libero spazio alla mediocrità e al falso moralismo.




Tuttavia, non so voi, ma per me questa è un'ennesima prova che l'arte, la cultura, la musica possono solo essere scalfite dalla banalità di massa, ma le armi degli inetti non fanno altro che renderla ancora più nobile e immortale.

2 commenti:

  1. Cavoli...
    Manco un paio di giorni e da piccolo post, mi ritrovo in un vortice musicale! Spaesata e meravigliata come Mario e Saverio (non ci resta che piangere, bellissimo film) nel 1492! :-)
    Noto con piacere che non mi sbagliavo affatto,, i suoi post sono davvero molto e validi e soprattutto incredibilmente COINVOLGENTI! Così come il modo in cui suona: è impossibile non notare che il brano che interpreta è sentito; una cosa veramente rara al giorno d'oggi.
    Complimenti, davvero.
    Allora non mi resta che impegnarmi molto, così magari un giorno avrò l'onore di suonare con lei :-))

    RispondiElimina
  2. Grazie Anastasia! I complimenti fanno sempre piacere anche quando esagerano :-)

    Grazie ancora e Buona Musica!

    Davide

    RispondiElimina

I commenti volgari, offensivi o SPAM non verranno pubblicati.