Desideri un programma personalizzato di Chitarra che ti renda un abile chitarrista a tempo Zero e avere una mappa dettagliata per avere successo con la Chitarra da oggi in avanti? 


Bene, ecco la tua occasione. Trascorrerò un mese intero con te e ti fornirò tutti gli strumenti per suonare la Chitarra al massimo delle tue potenzialità, improvvisare, creare il tuo repertorio musicale e arpeggiare o accompagnare le tue musiche preferite. Leggi le testimonianze di alcuni dei miei allievi e contattami per la tua Prima Sessione Strategica Gratuita. 




Testimonianze


Iniziai lo studio della chitarra classica da solo, ma dopo poco tempo mi ero arenato senza poter progredire. Con le lezioni di Davide Esposito ho conosciuto un supporto allo studio della chitarra e della musica che non immaginavo si potesse avere online! E ho scoperto un maestro capace di coinvolgere anche la mente più pigra e la mano più stanca nel produrre non suoni e sonorità bensì: MUSICA. Non è tardi per riprendere un vecchio progetto o un sogno lasciato nel cassetto per troppo tempo (come ho fatto io). Si può sognare di suonare la chitarra oppure vivere il sogno.

[Gianfranco Iasiello - Ingegnere]




Sono un pasticcere di 50 anni e il mio lavoro mi tiene impegnato parecchio. Ho sempre sognato di saper suonare la chitarra. Due anni fa, grazie alle Lezioni di Chitarra Online di Davide Esposito sono entrato in contatto diretto con un vero professionista. Oggi riesco a suonare i pezzi che ho sempre sognato come "Giochi Proibiti" "La Bourèe", "La Cavatina" e "Feste Lariane".

[Simone Maglia - Pasticcere]








Le Lezioni di Chitarra Online di Davide Esposito sono una vera e propria svolta: oltre a perfezionarti e migliorarti in davvero poco tempo, ti permettono di avere costantemente sotto mano un vero e proprio repertorio da esibire in qualunque momento!

Davide è un professionista e sa cosa ti serve per migliorare davvero! OTTIMO!

[Davide Buonanno - Chitarrista]








Seguito dal Chitarrista classico Davide Esposito, apprendo con facilita tecniche e musica. Con i piccoli accorgimenti e suggerimenti che mi trasmette riesco a migliorarmi giorno per giorno. La professionalità e la capacita di suonare e di insegnare  lo strumento da parte di Davide, sono fuori discussione. Si lavora su tecniche di arpeggi, parte solista ed accordi con la massima tranquillità. Porgo un grosso saluto a tutti, con l'augurio di buone lezioni.

[Stefano Murgia - Vigile del Fuoco]






Allora, iniziamo? Clicca qui sotto e richiedi la Tua Sessione Strategica Gratuita



lunedì 13 giugno 2011

La costanza dello studio

Oggi voglio raccontarti una mia personale esperienza con la chitarra. Questa altro non è che la risposta alla domanda: "Bisogna essere sempre costanti nello studio della chitarra?"


E' chiaro che più lo studio è costante e maggiori sono i benefici, o meglio dire più rapidi. Ma se devo dirti la verità, io per ben 2 volte ho completamente interrotto lo studio della chitarra. 


La prima volta che interruppi gli studi sulla chitarra classica, pensa che fu addirittura per quasi un intero anno. Se non ricordo male avevo 16 anni o 17 anni. Era in un periodo in cui preferivo dedicarmi interamente alle arti orientali e alla pittura. Pratiche queste a cui devo molto, paradossalmente anche come musicista, e a cui tutt'oggi dedico parte del mio tempo. Ma la chitarra in quel periodo aveva un ruolo ahimè davvero marginale.

Solo di tanto in tanto recuperavo qualche brano che mi piaceva ma senza lavorarci più di tanto.

Eppure fu proprio grazie a questa lunga "pausa" che mi concessi, in cui mi concentravo su altre attività, che presto iniziai a dedicarmi alla chitarra 24 ore su 24 con una passione ancora più grande rispetto al passato! Talvolta andavamo pure a letto insieme! :-D

Una seconda pausa, ma meno rilevante fu subito dopo essermi diplomato a Conservatorio, da cui ne uscii piuttosto spossato; e per un mese suonavo solo di sera per qualche minuto. Nel frattempo mi dedicai più all'ascolto, all'insegnamento e allo sviluppo dell'arte della didattica. 


Quando ripresi a studiare seriamente lo feci senza neppure pensarci. Semplicemente trovai nuovi obbiettivi, e ancora oggi sono alla ricerca di altri obbiettivi da raggiungere. Insomma, non ci si dovrebbe mai sedere sugli allori accontentandosi dei risultati ottenuti, ma guardare sempre avanti, poiché non esiste una vetta da dove puoi gridare al mondo intero di essere il migliore.


Questo per dirti cosa?

Molto spesso si confonde la costanza con l'ostinazione. Quest'ultima non porta grandi risultati. La costanza è come un fuoco che viene acceso dalla passione. Se c'è passione, possiamo ottenere in breve tempo i migliori risultati! Vale molto più un'ora di esercizio che 6 ore stressanti e interminabili. Questo discorso è valido sia per la chitarra che per qualunque altro strumento o attività artistica., sia per la musica che per qualunque altra attività artistica.

Allo stesso tempo valgono molto più 3 anni costanti e con il giusto metodo, piuttosto che 30 anni di strimpellio. La passione dev'essere comunque legata a un metodo di studio valido e aggiornato da nuovi obbiettivi da superare ogni settimana, ogni mese e ogni anno.

Per concludere, la costanza è data dalla somma del valore dello studio più la passione che vi porgi.


Se sei all'inizio nello studio della chitarra, scarica l'interessante report che trovi qui sotto.












Scarica ora il Tuo Report

"Non puoi iniziare a suonare la Chitarra senza sapere questo!"

E' GRATIS!
Inserisci solo il tuo nome e il tuo indirizzo e-mail!





Special Report



0 note:

Posta un commento

I commenti volgari, offensivi o SPAM non verranno pubblicati.