martedì 21 ottobre 2014

Corsi di Chitarra: quanto tempo e denaro stai perdendo?

Amico chitarrista, buongiorno!
Vedo molte persone convinte che per suonare la chitarra basti conoscere un paio di accordi, scaricare qualche video su Youtube o acquistare un corso online che ti assicura di diventare un grande chitarrista in 7 giorni, e il gioco è fatto.

Certo, poi arriva la fata turchina che ti dà una pacca sulla spalla e ti dice quanto sei bravo. Magari eh?
Ascolta, quella non è la fata turchina, ma è Ana Vidovic che ti dice che hai appena perso 6 mesi della tua vita, se non addirittura 6 anni a imparare delle cose che non ti serviranno mai a niente se vuoi DAVVERO saper suonare la chitarra.


Sai perchè il 90% delle persone che iniziano a suonare la chitarra smette dopo poche settimane? Tieniti forte, perchè è un segreto che pochi conoscono.

Perchè segue un metodo che non lo porta da nessuna parte!

Voglio ripetertelo. Stai seguendo un metodo che non ti porta da nessuna parte! Può essere qualche video gratuito su youtube, o peggio un insegnante interessato solo a prosciugarti il portafogli.

La cosa importante è capire che se entro i primi mesi il massimo che riesci a fare è "la canzone del sole", sicuramente le cose sono 2.

1. Suoni solo una o 2 volte la settimana per 10 minuti (e in questo caso neppure la fata turchina, Ana Vidovic, può aiutarti a ottenere dei risultati)

2. Suoni tutti i giorni per mezzora o più al giorno, ma il metodo da cui stai imparando fa letteralmente cag**

Imparare 2 accordi o brani scaricabili su internet, non significa saper suonare la chitarra. Al massimo impari cose sbagliate o non adatte al tuo livello o peggio ancora prendi delle abitudini che col tempo ti impediscono di saper suonare anche le cose più semplici.

E' invece necessario partire dalla posizione corretta delle dita, assumere una posizione comoda e consona a quello che stai facendo. Capire DOVE e PERCHE' premere un tasto piuttosto che un altro. E in poche settimane saprai già suonare alcune delle tue musiche preferite come ad esempio la bellissima Giochi Proibiti.

Se non ti interessa suonare "Giochi Proibiti", che a mio avviso ti bastano 4 mesi del Corso di Giulio per saperla suonare decentemente, allora puoi limitarti a suonare gli accordi e sarai comunque felice, MA per saperli suonare senza incespicarti tra i tasti, è necessario comunque iniziare con un metodo pratico e semplice, oltre che adatto a TUTTI i percorsi musicali.

Sia che ti piaccia il jazz o il rock, sia che ti piaccia la musica folk o la musica classica, le cose non cambiano. Le basi della chitarra restano sempre le stesse per tutti.

Ecco perchè io e il mio amico Giulio abbiamo sviluppato un Corso Online Completo che ti fornirà sin da subito le basi della chitarra e nel giro di pochi mesi avrai la possibilità di specializzarti nel tuo stile preferito, direttamente con me o con altri insegnanti da me scelti per la tua formazione.

Abbiamo deciso di iniziare con la chitarra classica, perchè è il genere più completo. E' grazie a questo che saprai muovere sia la mano sinistra (per gli accordi), sia la mano destra (per gli arpeggi... una mano sconosciuta per quasi tutti gli autodidatti e gli insegnanti improvvisati).

Nessuna inutile teoria, e nessun esercizio noioso. Tutto ciò che per molti risulta difficile te lo abbiamo reso SEMPLICE e PRATICO al 100%.

Ovviamente il resto ce lo devi mettere tu. Un minimo di impegno e costanza è l'unica cosa che ti chiediamo. Per cui ora hai 2 scelte. O continui a perdere altri mesi o anni con metodi che non ti portano a nulla con il rischio di stufarti presto, oppure inizi a creare delle basi solide e durature che ti permettaranno in breve tempo, di suonare la tua musica preferita.

Per qualunque informazione puoi scrivermi un commento qui sotto o via mail. le richieste sono molte, per cui farò del mio meglio per risponderti in tempi breve.

Corsi di Chitarra Online

Non posso che augurarti tutto il bene e tanta Buona Musica!

Davide

P.S. A breve entrerà nella famiglia di ChitarraStudio un nuovo grande personaggio specializzato nella musica jazz... Ma non voglio anticiparti nulla. Continua a seguirmi e avrai grosse soddisfazioni! :-)

10 commenti:

  1. Caro Davide, poichè me lo hai chiesto ti scrivo il mio commento. Non rientro nel profilo che hai tracciato. A 16 anni ho imparato a leggere la musica ed ho preso lezioni di chitarra "moderna". Ho suonato per qualche anno come chitarra solista (fine anni '60). Poi ho lasciato la Fender per una chitarra classica,che, sbagliando, ho iniziato a suonare senza aiuto. Poi ho preso lezioni per 4-5 anni con grandi miglioramenti buttati via perchè per motivi di lavoro non ho avuto più tempo da dedicare allo strumento per più di 20 anni. Ho ripreso qualche anno fa facendomi seguire da un maestro per circa un anno. Suono giornalmente per 1 o 2 ore la mia Kohno special. Al momento sto lavorando sulla sonata in Do di Sor e cul Choro n1 di Villa Lobos. In che modo pensi di potermi aiutare? Gianluigi Moxedano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gianluigi, questo articolo è ovviamente riferito ai principianti che, diversamente da te, non sanno da dove iniziare e si perdono tra le migliaia di informazioni contrastanti che ci sono su internet. Non so quanti anni hai ora ma sicuramente sei arrivato a un livello dove tutto ciò che ti occorre è un percorso individuale di perfezionamento. Quali sono le tue ambizioni e come potrebbe essere migliorato il tuo livello ora? Insomma di cosa pensi di avere bisogno, sempre che tu non ti senta già pienamente soddisfatto della tua formazione?

      Elimina
  2. Parole sagge, complimenti. Le condivido appieno.

    Non smetti mai di dimostrare quale grande chitarrista sei

    RispondiElimina
  3. Grazie Davide,
    neppure io rientro nella casistica sopra esposta. 35 anni fa ho iniziato a suonare la chitarra classica con un maestro per circa 10 anni. Poi dopo pause più o meno lunghe l'ho ripresa da solo e per quello che posso dedirgli, devo dire che ho le mie piccole soddisfazioni e progressi. Devo dire che per il perfezionamento sono restio ai corsi on line. Peccato che tu sei a Genova vero? e io a Firenze.

    Saluti
    Luca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Luca. Sì, io sono a Genova e non so quando capiterò da Firenze. Capisco che sei restio alle lezioni online. Chi non le ha provate lo è sempre, specie nel mondo classico.

      Devo però dirti che finora gli allievi che le hanno provate sono rimasti sempre soddisfatti. Sono un ottimo sistema per poterci confrontare anche a distanza e a un livello medio-avanzato sono estremamente facili da seguire. In America hanno fondato anche Accademie Musicali esclusivamente online e i risultati ci sono eccome.

      Ovviamente l'unico modo per sapere se fanno al caso tuo è provare e poi decidere se andare avanti o meno. Contattami pure via mail. Ho una proposta che potrebbe farti molto piacere.

      Un caro saluto

      Elimina
    2. gianpietro_amaroli@hotmail.it21 ottobre 2014 23:56

      interessante, ma al momentp non posso pagare., quando scade il prezzo di lancio?

      Elimina
    3. Il costo può variare da un momento all'altro senza preavviso, ma se rimani iscritto alla newsletter verrai aggiornato, tranquillo.

      Elimina
  4. Davide...
    sono Francesco, che sta seguendo da circa un mese il corso on line del maestro Giulio. Inoltre, prendo lezioni private di chitarra classica da un maestro del mio paese, col quale sto praticando gli esercizi riportati nelle "Prime lezioni di chitarra" del Sagreras. Allo studio dello strumento dedico almeno due ore giornaliere e cerco di applicarmi alle esercitazioni con costanza. Nonostante ciò incontro comunque delle difficoltà nella esecuzione degli esercizi del libro e delle esercitazioni previste nel corso on line. Ma non demordo, nonostante i miei 59 anni, poichè imparare a suonare la Chitarra in un modo serio è da sempre stato il sogno della mia vita. Perciò, credo, almeno per adesso, di non appartenere più a quella schiera di chitarristi che appende la chitarra dopo poche settimane e mi auguro di restare il più a lungo possibile coerente con questo mio proposito.
    Ti saluto e mi auguro di risentirti quanto prima.
    Francesco Rossetti di Piedimonte Matese.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francesco, Ottimo, mi congratulo con te. Sei in buone mani e continua così. Grazie per la fiducia che ci hai riposto. Davide

      Elimina

I commenti volgari, offensivi o SPAM non verranno pubblicati.