martedì 14 aprile 2015

La storia di Gianfranco

Gianfranco - 48 anni. Ried Im Innkreis (AT)
Amico chitarrista buongiorno!

Da quando ho deciso di dare Lezioni di Chitarra su Skype, ormai sono passati già diversi anni e ho conosciuto molte persone. Alcuni già molto preparati altri un po' meno.

Normalmente ho sempre indirizzato le mie lezioni su Skype a chi avesse già un minimo di preparazione, o che almeno avesse completato il Corso di Chitarra di Giulio Tampalini, che fornisce delle solide basi su cui lavorare. Questo perchè ho sempre creduto che in webcam non si potesse affronare lo studio della chitarra da zero.

Bene oggi mi devo ricredere.

Voglio raccontarti la storia di una persona in particolare. E' anche la storia di un "Fallimento"....

Il Fallimento è del Corso Online. Il 99% delle persone che hanno acquistato il Corso Completo Online di Giullio Tampalini è in grado di suonare delle belle melodie sulla chitarra classica, è in grado di leggere uno spartito e riprodurlo e ha già un proprio repertorio da esibire. Tutto questo in circa 4 mesi di corso.

Ma purtroppo esiste sempre una minoranza di persone che nonostante la bontà del corso si ritrova arenato e non riesce a progredire.

Questa è la storia di Gianfranco.

Gianfranco, ha seguito tutte le lezioni presenti nel Corso di Chitarra Online scrupolosamente, ma ogni settimana mi scriveva chiedendomi perchè non riuscisse a progredire. L'ho sempre sentito demotivato e pronto a mollare da un momento all'altro. In questi casi un bravo insegnante non deve solo motivarti a continuare, bensì anche indagare sul reale problema dell'allievo.

Così ho fatto. E mi sono accorto che la sua situazione era effettivamente atipica. Aveva bisogno di un supporto e di un confronto continuo. Gli ho proposto di sentirci su Skype e iniziare un percorso formativo direttamente con me in webcam.

In genere chi completa il Corso Online è in grado di suonare "Giochi Proibiti", alcuni studi di Sor, la "Bourée" di Bach.

Ma Gianfranco no.... Fu un Fallimento totale del Corso Online!!!

Gianfranco mi confessò che in passato un insegnante di chitarra gli disse che "Doveva mollare. Non era portato, e se si inizia a suonare a un'età avanzata non si può imparare un bel niente".

Se solo gli insegnanti si rendessero conto di come le loro parole possano influenzare gli animi più sensibili, si impegnerebbero un po' di più a sviluppare l'arte del "tacere", piuttosto che suonare e fare vanto delle proprie abilità tecniche.

Gianfranco è sicuramente una persona dal grande cuore e con una fortissima determinazione. Lavora instancabilmente ogni giorno per guadagnarsi da vivere, e la sera, stanchissimo, anzichè buttarsi sul letto, mangia un boccone e subito si mette sotto a studiare la chitarra. Nella sua stanzina in Austria si esercita con i miei consigli praticando un'oretta al giorno.

Dopo 7 giorni, ci rivediamo e.... Obbiettivo raggiunto! Andiamo avanti. Un altro gradino fino ad arrivare in cima alla scala del successo.

Non siamo tutti uguali. Alcune persone devono percorrere un gradino alla settimana, qualcun altro invece ne sale 2 o 3. Altri ancora salgono 10 gradini al giorno e non so nemmeno io come diamine facciano!

Nel caso di Gianfranco, la scala del successo va percorsa un gradino alla volta, con molta attenzione a non inciampare, e a volte zoppicando per i dolori alla schiena o al braccio. Ogni tanto addirittura cade e deve ricominciare daccapo. Ma ciò che conta è "rialzarsi a ogni caduta"!

Sin dalla prima lezione ripresi Gianfranco da zero, e con calma e pazienza lo aiutai a far emergere il ragazzo che vive in lui ogni giorno nonostante i suoi 48 anni.

Da allora Gianfranco non ha fatto che progredire e oggi è in grado di prendere la chitarra e suonarla con amore e senza pensare ai risultati che non arrivano, o che non sono come si aspettava lui.  Piuttosto ha imparato a riconoscere quei piccoli progressi quotidiani che lo migliorano sempre più.

Di tanto in tanto si guarda indietro e si accorge che, nonostante la scala sia ancora alta, la strada che ha percorso è già di gran lunga superiore.

Ecco una sua testimonianza diretta:

"Avevo iniziato lo studio della chitarra classica da solo, ma dopo poco tempo mi ero arenato senza poter progredire.

Con le tue lezioni su Skype, ho conosciuto un supporto allo studio della chitarra e della musica che non immaginavo si potesse avere con corsi online...

... e ho scoperto un maestro capace di coinvolgere anche la mente piú pigra e la mano piú stanca nel produrre non suoni e sonoritá bensí: MUSICA.

Non é tardi per riprendere un vecchio progetto o un sogno lasciato nel cassetto per troppo tempo (come ho fatto io). Si puó sognare di suonare la chitarra oppure vivere il sogno.

Ti ringrazio per gli sforzi che stai profondendo nell'insegnarmi la chitarra. Spero di non deluderti. 

Te lo dico con il cuore (E in Campnia il cuore ce lo mettiamo sempre)

Gianfranco"

Non importa se oggi è in grado o meno di suonare "Giochi Proibiti". So che quando ci riuscirà, sarà perchè abbiamo lavorato insieme per ottenere quel risultato. Per il 99% delle persone bastano 4 mesi con il Corso Completo Online? Per il restante 1% saranno necessari 4 anni! Non importa, se vuoi veramente una cosa, prima o poi la ottieni.

Ma solo a una condizione.....

Anche tu devi somigliare un po' a Gianfranco.
Il segreto del successo è racchiuso in 3 specifiche caratteristiche:
Determinazione, Umiltà e Amore.

Se non hai queste 3 caratteristiche, neanche le mie Lezioni di Chitarra su Skype ti aiuteranno a suonare bene la chitarra.

1. Sei un genio e hai una capacità di apprendimento fuori dal comune? Se ti manca la determinazione di lavorare sodo per migliorare gradualmente seguendo i miei consigli e suggerimenti, le mie lezioni non fanno per TE.

2. Sei determinato e vuoi suonare la chitarra a tutti i costi? Se non studi con amore per quello che fai, le mie lezioni non fanno per TE.

3. Ami la musica più che mai e hai letto 1.000 libri sulla chitarra e studiato coi migliori maestri al mondo? Se non hai l'umiltà di fare un passo indietro riconoscendo i tuoi limiti prima di superarli, le mie lezioni non fanno per TE.

Se hai determinazione, umiltà e amore per la musica, allora puoi accedere alle Lezioni su Skype. Sono rimasti solo 5 posti disponibili su 10.

P.S. Oggi Gianfranco è sopravvissuto per miracolo. Si ritrova ricoverato in ospedale a causa di un incidente in auto al ritorno dalle vacanze di Pasqua e per almeno un paio di mesi dovrà sospendere le lezioni mettendo un attimo da parte il suo sogno. Ti mando un caloroso saluto!

Il tuo Maestro, Amico e anche Allievo

Davide



1 commento:

  1. un articolo davvero profondo e toccante.
    c'è davvero da imparare da questo ragazzo.
    Forza Gianfranco, siamo tutti con te!!!

    RispondiElimina

I commenti volgari, offensivi o SPAM non verranno pubblicati.