Desideri un programma personalizzato di Chitarra che ti renda un abile chitarrista a tempo Zero e avere una mappa dettagliata per avere successo con la Chitarra da oggi in avanti? 


Bene, ecco la tua occasione. Trascorrerò un mese intero con te e ti fornirò tutti gli strumenti per suonare la Chitarra al massimo delle tue potenzialità, improvvisare, creare il tuo repertorio musicale e arpeggiare o accompagnare le tue musiche preferite. Leggi le testimonianze di alcuni dei miei allievi e contattami per la tua Prima Sessione Strategica Gratuita. 




Testimonianze


Iniziai lo studio della chitarra classica da solo, ma dopo poco tempo mi ero arenato senza poter progredire. Con le lezioni di Davide Esposito ho conosciuto un supporto allo studio della chitarra e della musica che non immaginavo si potesse avere online! E ho scoperto un maestro capace di coinvolgere anche la mente più pigra e la mano più stanca nel produrre non suoni e sonorità bensì: MUSICA. Non è tardi per riprendere un vecchio progetto o un sogno lasciato nel cassetto per troppo tempo (come ho fatto io). Si può sognare di suonare la chitarra oppure vivere il sogno.

[Gianfranco Iasiello - Ingegnere]




Sono un pasticcere di 50 anni e il mio lavoro mi tiene impegnato parecchio. Ho sempre sognato di saper suonare la chitarra. Due anni fa, grazie alle Lezioni di Chitarra Online di Davide Esposito sono entrato in contatto diretto con un vero professionista. Oggi riesco a suonare i pezzi che ho sempre sognato come "Giochi Proibiti" "La Bourèe", "La Cavatina" e "Feste Lariane".

[Simone Maglia - Pasticcere]








Le Lezioni di Chitarra Online di Davide Esposito sono una vera e propria svolta: oltre a perfezionarti e migliorarti in davvero poco tempo, ti permettono di avere costantemente sotto mano un vero e proprio repertorio da esibire in qualunque momento!

Davide è un professionista e sa cosa ti serve per migliorare davvero! OTTIMO!

[Davide Buonanno - Chitarrista]








Seguito dal Chitarrista classico Davide Esposito, apprendo con facilita tecniche e musica. Con i piccoli accorgimenti e suggerimenti che mi trasmette riesco a migliorarmi giorno per giorno. La professionalità e la capacita di suonare e di insegnare  lo strumento da parte di Davide, sono fuori discussione. Si lavora su tecniche di arpeggi, parte solista ed accordi con la massima tranquillità. Porgo un grosso saluto a tutti, con l'augurio di buone lezioni.

[Stefano Murgia - Vigile del Fuoco]






Allora, iniziamo? Clicca qui sotto e richiedi la Tua Sessione Strategica Gratuita



giovedì 14 dicembre 2017

Arpeggiare la Chitarra: 4 consigli

Ecco 4 consigli per migliorare la tecnica del TREMOLO:

Settimana scorsa si è concluso un sondaggio a cui hanno partecipato molti degli iscritti alla mia newsletter di ChitarraStudio... Forse hai risposto anche tu che stai leggendo in questo momento...
Bè, ho scoperto che il tendine d'achille della maggior parte degli studenti è proprio la mano destra.

Ancor più che la mano sinistra di cui abbiamo abbondantemente parlato. Il che mi fa piacere perchè significa che i programmi Speedita e Turbo-Accordi sono stato molto efficaci :-)

Per la mano destra, il discorso è in realtà più complesso.

Il tremolo in particolare, questa suggestiva tecnica utilizzata in celebri brani musicali come Recuerdos de la Alhambra, consiste nell'alternarsi della diteggiatura p,a,m,i (pollice, che alterna il basso, anulare, medio e indice che suoneranno sulla stessa corda per ricreare la melodia).

La verità è questa...

1. L'Arpeggio:
Non puoi suonare bene il tremolo se non hai raggiunto un buon livello nella tecnica dell'arpeggio.

Ci sono molti modi per esercitarti con l'arpeggio, ma la cosa migliore è seguire metodi che funzionano da SECOLI e hanno sempre generato ottimi chitarristi. Esistono esercizi specifici e studi per la mano destra. Per iniziare va benissimo il Corso base di Chitarra presente nel mio blog o le Lezioni di Sagreras, per poi passare agli Studi melodici di Carcassi (di cui ho appena preparato alcune Video-Lezioni e Audio-Guide avanzate) disponibili entro i primi giorni del 2018.

2. La posizione:
Non mi stancherò mai di ripetere che la posizione è indispensabile sia per l'arpeggio che per il tremolo, che per qualunque altra cosa tu voglia fare con la chitarra.

La difficoltà nell'ottenere un buon tremolo, è proprio nel fatto che il pollice varia continuamente corda e porta a modificare l'impostazione delle altre 3 dita. Per questo è importante allenarsi con la giusta impostazione.


3. La cura delle unghie:
Le unghie sono molto importanti per avere il giusto tocco sulle corde. Ciò significa che devono avere la giusta lunghezza e forma che ti permette di suonare bene ma senza sporcare troppo il suono. Ne ho parlato più volte e trovi un articolo anche su questo

4. Il Tempo:

Ogni nota dev'essere scandita mantenendo la stessa intensità e per di più il tutto a una certa velocità... Impedisci al tuo ego di rincorrere la velocità in tempi non maturi. Suona LENTAMENTE e FORTE fino ad ottenere un suono omogeneo su ogni dito. Solo allora aumenta la velocità gradualmente senza perdere di vista il suono. Possibilmente esercitati col metronomo.

Se segui quest 4 passi metterai il turbo ai tuoi progressi fino ad acquisire la tecnica del tremolo. Ma ricorda, la prima cosa a cui pensare è "L'ARPEGGIO". Il tremolo sarà poi una conseguente evoluzione.
Sulla base di quanto detto, quali sono le tue domande più brucianti? Scrivimi i tuoi dubbi qui sotto e ti risponderò al più presto oppure iscriviti alla newsletter inserendo nome e mail nel form qui a destra per restare aggiornato sulle lezioni di Chitarra!
Buona musica


0 note:

Posta un commento

I commenti volgari, offensivi o SPAM non verranno pubblicati.